Direzione artistica

Direzione artistica

Gianluca Ramazzotti
Direttore artistico

Direttore Artistico nonché il socio fondatore della Ginevra Media Production srl, che si avvale della co‚Äźdirezione artistica di Antonio Catania, noto attore di cinema e teatro di alto profilo artistico e culturale essendo stato tra i fondatori del Teatro dell’Elfo a Milano.

Si forma artisticamente all’Accademia d’Arte della Calabria negli anni 90. Vince la Borsa di studio corso di perfezionamento presso accademia d’arte drammatica di Varsavia e presso il C.s.t di Roma.

Oltre ad essere noto attore di teatro, ha coadiuvato questa attività a quella di scopritore di testi teatrali inglesi, francesi, e americani. A lui si devono molti dei successi del giovane teatro contemporaneo.

Da diversi anni opera nel panorama nazionale acquisendo i diritti di importanti testi teatrali internazionali, che hanno raccolto il favorevole apprezzamento degli operatori del settore, dei direttori dei teatri, dei più prestigiosi festival nazionali.

Tra i suoi progetti, lo spettacolo “Il nome della Rosa” di Umberto Eco prodotto dal Teatro Nazionale di Torino nella stagione 2018/2019, offrendo in passato prodotti che hanno raccolto il favorevole apprezzamento degli operatori del settore, per l’originalità e novità delle proposte, per la professionalità degli interpreti e dei tecnici, per la freschezza delle regia, la bellezza delle scene e dei costumi ma, soprattutto, per l’indiscussa lungimiranza progettuale nell’individuazione nel panorama internazionale di proposte nuove o di allestimenti originali.

Antonio Catania
Direttore artistico

Diplomato nella Scuola d'Arte Drammatica del Piccolo Teatro di Milano, è tra i soci fondatori del Teatro dell’Elfo che ebbe una lunga vita con la direzione artistica di Elio de Capitani e Gabriele Salvatores, il quale gli affida i primi ruoli cinematografici nei film "Kamikazen - Ultima notte a Milano" (1987), "Puerto Escondido" (1992) e soprattutto "Mediterraneo" (1990), premio Oscar per il miglior film straniero.

È attualmente insieme a Gianluca Ramazzotti Direttore Artistico della Ginevra Media Production.

Ha ottenuto il Nastro d'argento (1999) come miglior attore non protagonista insieme al resto del cast di "La cena" di Ettore Scola, mentre nel 2002 ne è stato candidato come miglior protagonista per "Ribelli per caso" di Vincenzo Terracciano. Con il trio Aldo, Giovanni e Giacomo ha partecipato a "Chiedimi se sono felice", "Così è la vita", "La leggenda di Al, John e Jack".

Numerose anche le sue apparizioni televisive per le sit-com "Zanzibar", "Disokkupati", per le serie “Boris”, "La parola ai giurati", "Dio vede e provvede 2", "Doppio segreto", "Cornetti al miele".

Ha prestato il suo volto per alcune campagne pubblicitarie.